OBIETTIVI. La relazione tra comprensione e regolazione delle emozioni è riconosciuta da numerosi lavori di ricerca (Cole, Dennis, Smith‐Simon, & Cohen, 2009), ma i risultati sono discordi in particolare rispetto alle possibili direzioni causali o di interrelazione tra i due costrutti (Steele, Steele, Croft, & Fonagy, 1999; Izard, Fine, Schultz, Mostow, Ackerman, & Youngstrom, 2008). La relazione è sottolineata da tutte le ricerche, ma il dibattito riguarda se vi sia influenza della comprensione sulla regolazione, o, al contrario, i due aspetti della competenza emotiva si condizionino reciprocamente. Tale questione riveste notevole importanza da un punto di vista applicativo, per la programmazione di interventi focalizzati sull’uno o sull’altro costrutto–nel caso in cui si evidenzino relazioni causali–o su entrambi allo stesso tempo–nel caso di influenze reciproche. METODO. Il nostro lavoro si propone di analizzare la relazione fra i punteggi di due strumenti che valutano appunto comprensione (il TEC - Albanese, & Molina, 20132 -, uno strumento direttamente somministrato ai bambini), e regolazione delle emozioni (tramite l’ERC - Molina et al, 2014 -, che è invece un questionario compilato dai genitori). Sono stati osservati 257 bambini (126 femmine), di età compresa fra 3 e 11 anni. RISULTATI. La correlazione fra le due scale dell’ERC è coerentemente negativa; tuttavia, contrariamente alle nostre aspettative, la correlazione fra le due scale e il punteggio del TEC è molto bassa, pur nella direzione attesa (negativa con la scala di labilità/negatività, e positiva con quella di regolazione). CONCLUSIONE. I nostri dati non mostrano la relazione attesa in base alla letteratura sopra citata fra i due punteggi, e saranno discussi in riferimento sia ai contenuti che alle diverse metodologie dei due strumenti: infatti l’ERC valuta la regolazione in contesto, seppure avendo come informatori i genitori; il TEC valuta invece la dimensione cognitiva della comprensione delle emozioni, che può intervenire nella, ma non necessariamente determinare, la regolazione.

Comprensione e regolazione delle emozioni

RACCANELLO, Daniela;BRONDINO, MARGHERITA;
2015-01-01

Abstract

OBIETTIVI. La relazione tra comprensione e regolazione delle emozioni è riconosciuta da numerosi lavori di ricerca (Cole, Dennis, Smith‐Simon, & Cohen, 2009), ma i risultati sono discordi in particolare rispetto alle possibili direzioni causali o di interrelazione tra i due costrutti (Steele, Steele, Croft, & Fonagy, 1999; Izard, Fine, Schultz, Mostow, Ackerman, & Youngstrom, 2008). La relazione è sottolineata da tutte le ricerche, ma il dibattito riguarda se vi sia influenza della comprensione sulla regolazione, o, al contrario, i due aspetti della competenza emotiva si condizionino reciprocamente. Tale questione riveste notevole importanza da un punto di vista applicativo, per la programmazione di interventi focalizzati sull’uno o sull’altro costrutto–nel caso in cui si evidenzino relazioni causali–o su entrambi allo stesso tempo–nel caso di influenze reciproche. METODO. Il nostro lavoro si propone di analizzare la relazione fra i punteggi di due strumenti che valutano appunto comprensione (il TEC - Albanese, & Molina, 20132 -, uno strumento direttamente somministrato ai bambini), e regolazione delle emozioni (tramite l’ERC - Molina et al, 2014 -, che è invece un questionario compilato dai genitori). Sono stati osservati 257 bambini (126 femmine), di età compresa fra 3 e 11 anni. RISULTATI. La correlazione fra le due scale dell’ERC è coerentemente negativa; tuttavia, contrariamente alle nostre aspettative, la correlazione fra le due scale e il punteggio del TEC è molto bassa, pur nella direzione attesa (negativa con la scala di labilità/negatività, e positiva con quella di regolazione). CONCLUSIONE. I nostri dati non mostrano la relazione attesa in base alla letteratura sopra citata fra i due punteggi, e saranno discussi in riferimento sia ai contenuti che alle diverse metodologie dei due strumenti: infatti l’ERC valuta la regolazione in contesto, seppure avendo come informatori i genitori; il TEC valuta invece la dimensione cognitiva della comprensione delle emozioni, che può intervenire nella, ma non necessariamente determinare, la regolazione.
Comprensione delle emozioni
Regolazione delle emozioni
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/957456
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact