Rebora, Sbarbaro e Ungaretti: 'nascita' e 'morte' di voci poetiche durante la Grande Guerra