Le attività materiali e immateriali potrebbero essere iscritte in bilancio ad un valore di carico che, per qualche motivo, potrebbe essere eccessivo. Al verificarsi di determinate circostanze si rende quindi necessario determinare il loro “valore recuperabile”, così come lo definisce lo IAS 36. Quando il valore recuperabile è inferiore al valore di carico evidentemente si dovrà effettuare una svalutazione – un Impairment. Il contributo analizza alcuni profili di rilevante criticità che connotano l'effettuazione del Test di Impairment.

Aspetti critici dell'Impairment Test: l'allocazione iniziale del goodwill; l'utilizzo e l'affidabilità delle analisi previsionali ai fini del calcolo del value in use; l'aggiornamento del tasso di attualizzazione wacc e le analisi di sensitività; l'importanza della disclosure

CORBELLA, Silvano;
2016-01-01

Abstract

Le attività materiali e immateriali potrebbero essere iscritte in bilancio ad un valore di carico che, per qualche motivo, potrebbe essere eccessivo. Al verificarsi di determinate circostanze si rende quindi necessario determinare il loro “valore recuperabile”, così come lo definisce lo IAS 36. Quando il valore recuperabile è inferiore al valore di carico evidentemente si dovrà effettuare una svalutazione – un Impairment. Il contributo analizza alcuni profili di rilevante criticità che connotano l'effettuazione del Test di Impairment.
Impairment Test
Principi contabili internazionali
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/958607
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact