Tenendo conto della teoria del controllo-valore delle emozioni di riuscita (Pekrun, 2006), questo lavoro ha l’obiettivo di identificare gruppi di studenti con profili di emozioni simili, esplorandone la relazione (a) con le variabili su cui sono basati e (b) con variabili quali età, genere e disciplina. Si è inoltre ipotizzato che il riferimento spontaneo alle emozioni aumenti con l’età. A 149 studenti (4^ anno di scuola primaria, 2^ anno di scuola secondaria di primo grado, 3^ anno di scuola secondaria di secondo grado) è stato chiesto, tramite interviste semi-strutturate, come si sentono in relazione all’italiano o alla matematica. Si è codificato il numero di termini relativi a 10 emozioni di riuscita. Tramite analisi della varianza a misure ripetute è emerso che il numero di termini aumenta con l’età, con una prevalenza dei positivi soprattutto per i più grandi. Tramite Self-Organizing Maps (Kohonen, 1989) si sono identificati 5 gruppi di individui (molto ansiosi, molto annoiati, moderatamente felici e tranquilli, molto felici, molto tranquilli), di cui due di dimensioni ridotte. Tramite tecniche di partizione (JMP; SAS, 2013) è emerso che i profili si differenziano soprattutto per i riferimenti a felicità e tranquillità e che il terzo profilo è più frequente per l’italiano per i due gruppi con età inferiore.

Emozioni di riuscita: uno studio qualitativo con studenti di scuola primaria e secondaria

RACCANELLO, Daniela;DE BERNARDI, Bianca
2014-01-01

Abstract

Tenendo conto della teoria del controllo-valore delle emozioni di riuscita (Pekrun, 2006), questo lavoro ha l’obiettivo di identificare gruppi di studenti con profili di emozioni simili, esplorandone la relazione (a) con le variabili su cui sono basati e (b) con variabili quali età, genere e disciplina. Si è inoltre ipotizzato che il riferimento spontaneo alle emozioni aumenti con l’età. A 149 studenti (4^ anno di scuola primaria, 2^ anno di scuola secondaria di primo grado, 3^ anno di scuola secondaria di secondo grado) è stato chiesto, tramite interviste semi-strutturate, come si sentono in relazione all’italiano o alla matematica. Si è codificato il numero di termini relativi a 10 emozioni di riuscita. Tramite analisi della varianza a misure ripetute è emerso che il numero di termini aumenta con l’età, con una prevalenza dei positivi soprattutto per i più grandi. Tramite Self-Organizing Maps (Kohonen, 1989) si sono identificati 5 gruppi di individui (molto ansiosi, molto annoiati, moderatamente felici e tranquilli, molto felici, molto tranquilli), di cui due di dimensioni ridotte. Tramite tecniche di partizione (JMP; SAS, 2013) è emerso che i profili si differenziano soprattutto per i riferimenti a felicità e tranquillità e che il terzo profilo è più frequente per l’italiano per i due gruppi con età inferiore.
978-88-6822-206-2
emozioni di riuscita; interviste; studenti
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/870187
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact