L' analisi archeozoologica eseguita sui resti faunistici provenienti dal frigidarium delle terme meridionali della Villa di Piazza Armerina, recuperati durante la campagna di scavo condotta dall'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" nel 2012, ha permesso di ottenere alcune informazioni sull'economia e sull'alimentazione degli abitanti della Villa. E' stato possibile osservare che in età tardoantica l'economia era ancora di tipo agropastorale e che la dieta era varia e ricca. Tali dati indicherebbero un periodo di benessere e non di decadenza.

I resti faunistici del frigidarium delle terme meridionali della Villa di Piazza Armerina: analisi preliminare

Scavone, Rossana
2014

Abstract

L' analisi archeozoologica eseguita sui resti faunistici provenienti dal frigidarium delle terme meridionali della Villa di Piazza Armerina, recuperati durante la campagna di scavo condotta dall'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" nel 2012, ha permesso di ottenere alcune informazioni sull'economia e sull'alimentazione degli abitanti della Villa. E' stato possibile osservare che in età tardoantica l'economia era ancora di tipo agropastorale e che la dieta era varia e ricca. Tali dati indicherebbero un periodo di benessere e non di decadenza.
9788872287231
Archeozoologia; Villa di Piazza Armerina; Alimentazione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/499751
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact