La nota, prendendo lo spunto da una recente pronuncia della Corte di Cassazione (Cass. 6681/2011), analizza i singoli elementi costitutivi della responsabilità civile dell'Autorità di vigilanza, evidenziando le peculiarità che la condotta omissiva, la colpevolezza, l'ingiustizia del danno e il nesso di causalità assumono nella fattispecie esaminata.

La rivincita degli investitori: la Cassazione condanna la Consob al risarcimento del danno per insufficiente vigilanza

Fin, Camilla
2012

Abstract

La nota, prendendo lo spunto da una recente pronuncia della Corte di Cassazione (Cass. 6681/2011), analizza i singoli elementi costitutivi della responsabilità civile dell'Autorità di vigilanza, evidenziando le peculiarità che la condotta omissiva, la colpevolezza, l'ingiustizia del danno e il nesso di causalità assumono nella fattispecie esaminata.
mercati finanziari
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/438348
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact