Il caso Egesia. Sulla possibilità e convenienza di una nuova edizione del De compositione verborum di Dionigi d'Alicarnasso