L'analisi archeozoologica dei reperti faunistici provenienti dal Tempio D e da alcune aree del Foro di Grumentum ha messo in luce alcuni aspetti della vita materiale ed economica dell'antica città romana. E' stato possibile osservare le variazioni delle abitudini alimentari avvenute tra il II a.C. e la metà del V d.C., causate da cambiamenti politici, economici e culturali e caratterizzate soprattutto dal graduale aumento del consumo di carne.

Resti faunistici dall’area del Tempio D e del Foro di Grumentum: archeozoologia, economia e cultura alimentare

Scavone, Rossana
2012

Abstract

L'analisi archeozoologica dei reperti faunistici provenienti dal Tempio D e da alcune aree del Foro di Grumentum ha messo in luce alcuni aspetti della vita materiale ed economica dell'antica città romana. E' stato possibile osservare le variazioni delle abitudini alimentari avvenute tra il II a.C. e la metà del V d.C., causate da cambiamenti politici, economici e culturali e caratterizzate soprattutto dal graduale aumento del consumo di carne.
9788866870081
Archeozoologia; dieta alimentare; Lucania; Grumentum
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/392684
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact