Il problema del dono dello schiavo è analizzato alla luce della consuetudine romana che attribuisce al "servator" autorità paterna sul "servatus", anche in relazione alle osservazioni di Seneca ("ben". 3.18-28).

Il dono di Tindaro

RACCANELLI, Renata
2002-01-01

Abstract

Il problema del dono dello schiavo è analizzato alla luce della consuetudine romana che attribuisce al "servator" autorità paterna sul "servatus", anche in relazione alle osservazioni di Seneca ("ben". 3.18-28).
8839206175
"beneficium"; "fides"; "servus servator"
Plautus' Captivi
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Lecturae Plautinae Sarsinates V.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso ristretto
Dimensione 1.07 MB
Formato Adobe PDF
1.07 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/386346
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact