L’esercizio delle situazioni esistenziali del beneficiario dell’amministrazione di sostegno