L'industria Ceccato, nel 1952, ha comportato, secondo le intenzioni del fondatore, la crescita di un centro urbano attorno alla fabbrica; nel tempo la conflittualità tra residenza e attività produttive è diventata insostenibile, ma con la rilocalizzazione in nuova area industriale dello stabilimento si aprono prospettive di riqualificazione urbana.a

Crescita urbana e riuso di spazi industriali: dalla fondazione alla rifondazione di Alte Ceccato

VANTINI, Sandra
2009-01-01

Abstract

L'industria Ceccato, nel 1952, ha comportato, secondo le intenzioni del fondatore, la crescita di un centro urbano attorno alla fabbrica; nel tempo la conflittualità tra residenza e attività produttive è diventata insostenibile, ma con la rilocalizzazione in nuova area industriale dello stabilimento si aprono prospettive di riqualificazione urbana.a
9788890408304
paesaggi contemporanei; riuso degli spazi industriali; identità culturale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/338762
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact