Come ripensare la relazione di aiuto tra malati nell'ultimo tempo di vita e infermieri nelle strutture opsedaliere. Il disagio degli operatori, colto attraverso la ricerca qualitativa con le storie di vita, diviene via maestra per l'apprendere dall'esperienza.

Dentro la morte

SOLDATI, Maria
1994-01-01

Abstract

Come ripensare la relazione di aiuto tra malati nell'ultimo tempo di vita e infermieri nelle strutture opsedaliere. Il disagio degli operatori, colto attraverso la ricerca qualitativa con le storie di vita, diviene via maestra per l'apprendere dall'esperienza.
ricerca qualitativa; storie di operatori; formazione; morte e morire
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/326703
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact