Gaetano De Sanctis e Carlo Cipolla. Appunti dal carteggio