L’originalità di questo saggio (come ha recentemente sottolineato Luigi Cataldi Madonna: cfr. L. Cataldi Madonna, La riscoperta di Christian Wolff. Un tentativo di bilancio, «Rivista di Filosofia», vol. XCIX, 2, agosto 2008, p. 314, nota 61 a piè di pagina; Id., Studi recenti sull’illuminismo tedesco, «Rivista di Storia della filosofia», anno LXIII, n. 3, 2008, p. 504) consiste nell’indagine intorno alla relazione tra la psicologia dell’Essay lockiano e la Psychologia empirica wolffiana, relazione che fino ad ora è stata solo parzialmente esaminata (sono stati al contrario accentuati l’impostazione razionalistica del pensatore tedesco e l’influsso che Descartes e Leibniz esercitarono su di lui). L’esame delle tesi lockiane e wolffiane viene condotto sui testi in lingua originale e affronta le questione del rapporto tra percezione e appercezione, tra coscienza e autocoscienza, proponendo riflessioni interessanti sia in materia di filosofia teoretica, sia in riferimento alla storia delle idee e alla storia del lessico filosofico europeo.

L'Essay di J. Locke e la Psychologia empirica di Ch. Wolff

POGGI, Davide
2007-01-01

Abstract

L’originalità di questo saggio (come ha recentemente sottolineato Luigi Cataldi Madonna: cfr. L. Cataldi Madonna, La riscoperta di Christian Wolff. Un tentativo di bilancio, «Rivista di Filosofia», vol. XCIX, 2, agosto 2008, p. 314, nota 61 a piè di pagina; Id., Studi recenti sull’illuminismo tedesco, «Rivista di Storia della filosofia», anno LXIII, n. 3, 2008, p. 504) consiste nell’indagine intorno alla relazione tra la psicologia dell’Essay lockiano e la Psychologia empirica wolffiana, relazione che fino ad ora è stata solo parzialmente esaminata (sono stati al contrario accentuati l’impostazione razionalistica del pensatore tedesco e l’influsso che Descartes e Leibniz esercitarono su di lui). L’esame delle tesi lockiane e wolffiane viene condotto sui testi in lingua originale e affronta le questione del rapporto tra percezione e appercezione, tra coscienza e autocoscienza, proponendo riflessioni interessanti sia in materia di filosofia teoretica, sia in riferimento alla storia delle idee e alla storia del lessico filosofico europeo.
9788822259554
Locke; Christian Wolff; psicologia; gnoseologia; appercezione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/312511
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact