Il lavoro di rete come strumento di prevenzione