Ceti medi e professioni: il caso dei medici