Professionalità del lavoratore: due recenti sentenze della Cassazione