Sostituzione di lavoratore assente e contratto a termine: due casi speculari in Cassazione