In questa sede vorremmo offrire un breve excursus della situazione linguistica della Britannia romana (i e il iV secolo d.c.). la maggiore fonte di informazioni proviene da testi non-letterari scritti su tavolette cerate, a inchiostro o su lamine metalliche. scopo dello studio è l’analisi delle varianti fonologiche e morfofonologiche devianti rispetto al latino classico nel quadro di una più ampia indagine delle dinamiche di tipo sociolinguistico della lingua latina intesa come diasistema.

Voci di Britannia: microstorie di latinizzazione

Francesca Cotugno
2018

Abstract

In questa sede vorremmo offrire un breve excursus della situazione linguistica della Britannia romana (i e il iV secolo d.c.). la maggiore fonte di informazioni proviene da testi non-letterari scritti su tavolette cerate, a inchiostro o su lamine metalliche. scopo dello studio è l’analisi delle varianti fonologiche e morfofonologiche devianti rispetto al latino classico nel quadro di una più ampia indagine delle dinamiche di tipo sociolinguistico della lingua latina intesa come diasistema.
Linguistica latina; mutamento linguistico, variazione linguistica, Britannia Romana
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Cotugno 2018b.pdf

non disponibili

Descrizione: File corredato di frontespizio e indice
Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Copyright dell'editore
Dimensione 902.78 kB
Formato Adobe PDF
902.78 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1078448
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact