In commento alla pronuncia Trib. Verona, 12 giugno 2020, il contributo indaga le caratteristiche del danno da perdita di chance in ambito medico ed analizza le relative tecniche liquidatorie, anche alla luce dei più recenti approdi giurisprudenziali di legittimità, focalizzando l’attenzione sul danno da perdita della possibilità di vivere il rapporto parentale derivato da carenze organizzative ospedaliere. Il contributo esamina poi i criteri tabellari applicabili ai fini della liquidazione del danno non patrimoniale da lesione del diritto all’autodeterminazione conseguente alla mancata informazione sui rischi connessi all’organizzazione della struttura sanitaria.

Responsabilità medica: liquidazione dei danni da perdita di chance di godere del rapporto parentale e da lesione del diritto all’autodeterminazione

Diego Tilola
2022

Abstract

In commento alla pronuncia Trib. Verona, 12 giugno 2020, il contributo indaga le caratteristiche del danno da perdita di chance in ambito medico ed analizza le relative tecniche liquidatorie, anche alla luce dei più recenti approdi giurisprudenziali di legittimità, focalizzando l’attenzione sul danno da perdita della possibilità di vivere il rapporto parentale derivato da carenze organizzative ospedaliere. Il contributo esamina poi i criteri tabellari applicabili ai fini della liquidazione del danno non patrimoniale da lesione del diritto all’autodeterminazione conseguente alla mancata informazione sui rischi connessi all’organizzazione della struttura sanitaria.
Responsabilità medica,Carenze organizzative,Perdita di chance,Rapporto parentale,Consenso informato,Liquidazione,Tabelle
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1077787
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact