Il contributo illustra la presenza di Pietro il Grande e di Caterina II nella poesia italiana del secondo Settecento. Se alcuni scrittori (Giambattista Casti, Giuseppe Baretti, Vittorio Alfieri) guardarono con disprezzo alla realtà russa di quel periodo, gli intellettuali della cosiddetta “ecole de Milan”, all’avanguardia nel contesto dell’illuminismo europeo, valutarono in maniera molto positiva e con reale interesse i grandi progetti di rinnovamento compiuti in Russia, cercando di stabilire un fecondo rapporto di collaborazione tra le due nazioni.

Ekaterina II i ital'janskie poety vtoroj poloviny XVIII veka [Catherine II in the Italian poetry of the second half of the eighteenth century]

Salvade', Anna Maria
2017

Abstract

Il contributo illustra la presenza di Pietro il Grande e di Caterina II nella poesia italiana del secondo Settecento. Se alcuni scrittori (Giambattista Casti, Giuseppe Baretti, Vittorio Alfieri) guardarono con disprezzo alla realtà russa di quel periodo, gli intellettuali della cosiddetta “ecole de Milan”, all’avanguardia nel contesto dell’illuminismo europeo, valutarono in maniera molto positiva e con reale interesse i grandi progetti di rinnovamento compiuti in Russia, cercando di stabilire un fecondo rapporto di collaborazione tra le due nazioni.
9785801503844
Caterina II
poesia italiana
XVIII secolo
Russia
Italia
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Caterina II (russo).pdf

non disponibili

Descrizione: saggio
Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso ristretto
Dimensione 721.35 kB
Formato Adobe PDF
721.35 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1054445
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact