La nota illustra il contenuto della sentenza del 20 maggio 2021, con la quale la CEDU ha condannato l'Italia in relazione ad un lodo arbitrale pronunciato da un tribunale arbitrale con il concorso di un arbitro non indipendente

La Corte Europea dei Diritti dell'Uomo afferma la responsabilità dello Stato in base all'art. 6, para. 1, della Convenzione per aver dato effetto ad un lodo pronunciato da un tribunale arbitrale con il concorso di un arbitro non indipendente (2/2021)

Carlevaris
2021-01-01

Abstract

La nota illustra il contenuto della sentenza del 20 maggio 2021, con la quale la CEDU ha condannato l'Italia in relazione ad un lodo arbitrale pronunciato da un tribunale arbitrale con il concorso di un arbitro non indipendente
Arbitrato
Corte Europea dei Diritti dell'Uomo
Indipendenza e imparzialità
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1048331
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact