Gabriele d'Annunzio, le Avanguardie artistiche del Novecento e il Vittoriale degli Italiani