Opponibilità in compensazione giudiziale di un credito prescritto