LA STRUTTURA SANITARIA PRIVATA CONVENZIONATA NON PUÒ MODIFICARE UNILATERALMENTE LA DESTINAZIONE DI UTILIZZO DEL SINGOLO POSTO LETTO COSÌ COME INDIVIDUATA NELLA PROGRAMMAZIONE REGIONALE E NEGLI ATTI DI ACCREDITAMENTO. Nota a Cons.. St., sez.. III, 21 giugno 2019, SENT. N. 4284 (Pres. Garofoli – Est. Pescatore).