I codici miscellanei grammaticali altomedievali: caratteristiche, funzione, destinazione