Il paper presenta MelArete, un progetto di educazione etica promosso dal CRED (Centro di Ricerca Educativa e Didattica) dell’Università degli Studi di Verona e pensato per i bambini della scuola dell’infanzia e primaria. Il progetto prevede la realizzazione di un percorso educativo, sul quale è stata svolta una ricerca qualitativa finalizzata a comprendere come si qualifica il pensiero etico dei bambini. Il paper si focalizza in particolar modo sulla prima attività del percorso, che prevede il coinvolgimento dei bambini in una “conversazione socratica” sul bene. L’obiettivo educativo dell’attività è quello di far riflettere i bambini su questo concetto, mentre l’obiettivo euristico è quello di consentire ai ricercatori di comprendere quali significati i bambini attribuiscono ad esso. I dati raccolti sono stati analizzati attraverso un “metodo meticciato”, che combina aspetti del metodo fenomenologico-eidetico e dellagrounded theory. Nel paper vengono presentati i risultati emersi nelle scuole dell’infanzia e primarie coinvolte.

Il bene nel pensiero dei bambini. Una ricerca educativa nella scuola dell’infanzia e primaria

Federica Valbusa;Marco Ubbiali;Roberta Silva
2018-01-01

Abstract

Il paper presenta MelArete, un progetto di educazione etica promosso dal CRED (Centro di Ricerca Educativa e Didattica) dell’Università degli Studi di Verona e pensato per i bambini della scuola dell’infanzia e primaria. Il progetto prevede la realizzazione di un percorso educativo, sul quale è stata svolta una ricerca qualitativa finalizzata a comprendere come si qualifica il pensiero etico dei bambini. Il paper si focalizza in particolar modo sulla prima attività del percorso, che prevede il coinvolgimento dei bambini in una “conversazione socratica” sul bene. L’obiettivo educativo dell’attività è quello di far riflettere i bambini su questo concetto, mentre l’obiettivo euristico è quello di consentire ai ricercatori di comprendere quali significati i bambini attribuiscono ad esso. I dati raccolti sono stati analizzati attraverso un “metodo meticciato”, che combina aspetti del metodo fenomenologico-eidetico e dellagrounded theory. Nel paper vengono presentati i risultati emersi nelle scuole dell’infanzia e primarie coinvolte.
Ethical education; Virtue ethics; Educative research; Kindergarten; Primary school
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Il bene nel pensiero dei bambini.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo principale
Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: Creative commons
Dimensione 210.39 kB
Formato Adobe PDF
210.39 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/977745
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact