La Corte costituzionale ribadisce l'ammissibilità delle leggi regionali retroattive (ma entro quali limiti?)