L’eguaglianza è una pratica infinita