Novità lessicali nel latino dei documenti privati della Campania medievale. In margine ai volumi XI e XII del «Codex Diplomaticus Cavensis»