Analisi di tre manufatti lignei già ritenuti scomparsi rinvenuti a Sappada e già facenti parte di un altare a battenti del secondo decennio del XVI secolo attribuibile a Michael Parth.

Attorno alla ricostruzione dell’altare parthiano di Sappada:un san Floriano fuori posto e due santi vescovi inediti

Lonzi, Letizia
In corso di stampa

Abstract

Analisi di tre manufatti lignei già ritenuti scomparsi rinvenuti a Sappada e già facenti parte di un altare a battenti del secondo decennio del XVI secolo attribuibile a Michael Parth.
Michael Parth, scultura lignea, Sappada
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/957664
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact