L’obiettivo dello studio è valutare l’efficacia di uno strumento robotico per la riabilitazione dell’arto superiore associato a tDCS sui disturbi sensomotori e sulla disabilità in pazienti con esiti di ictus. Sono stati arruolati 20 pazienti randomizzati nel gruppo sperimentale, che ha eseguito trattamento con dispositivo robotico AMADEO® e tDCS e nel gruppo di controllo che ha eseguito lo stesso protocollo con tDCS sham. I pazienti sono stati valutati prima, dopo e a distanza di un mese dalla fine del trattamento con misure di outcome primarie (MRC, MI, NHPT, ARAT, MAL) e secondarie (AFF, Valutazione sensibilità somatica, BI). Dopo il trattamento ogni gruppo ha ottenuto modificazioni significative che si sono mantenute al follow-up. Il confronto tra gruppi non ha evidenziato differenze significative. La terapia robotica è risultata efficace nel favorire il recupero motorio dell’arto superiore dopo ictus. L’associazione di tDCS anodica non sembra aver influito significativamente.

EFFETTI DELLA STIMOLAZIONE ELETTRICA TRANSCRANICA A CORRENTE CONTINUA DIRETTA ASSOCIATA ALLA RIABILITAZIONE ROBOTICA SUI DISTURBI SENSO-MOTORI DELL'ARTO SUPERIORE: STUDIO RANDOMIZZATO CONTROLLATO IN PAZIENTI AFFETTI DA ICTUS CEREBRALE

Modenese, Angela;GANDOLFI, MariaLuisa;GEROIN, Christian;PICELLI, Alessandro;MUNARI, Daniele;SMANIA, Nicola
2013

Abstract

L’obiettivo dello studio è valutare l’efficacia di uno strumento robotico per la riabilitazione dell’arto superiore associato a tDCS sui disturbi sensomotori e sulla disabilità in pazienti con esiti di ictus. Sono stati arruolati 20 pazienti randomizzati nel gruppo sperimentale, che ha eseguito trattamento con dispositivo robotico AMADEO® e tDCS e nel gruppo di controllo che ha eseguito lo stesso protocollo con tDCS sham. I pazienti sono stati valutati prima, dopo e a distanza di un mese dalla fine del trattamento con misure di outcome primarie (MRC, MI, NHPT, ARAT, MAL) e secondarie (AFF, Valutazione sensibilità somatica, BI). Dopo il trattamento ogni gruppo ha ottenuto modificazioni significative che si sono mantenute al follow-up. Il confronto tra gruppi non ha evidenziato differenze significative. La terapia robotica è risultata efficace nel favorire il recupero motorio dell’arto superiore dopo ictus. L’associazione di tDCS anodica non sembra aver influito significativamente.
Stimolazione cerebrale, ictus, riabilitazione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/953846
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact