Pope Francis is not a pedagogue, and yet, in the encyclical Praised be to You ' he offers many pressing urging of an educational nature, deeply concerned about the irresponsible use of the earth today, the common home of humanity, so much to speak of a real ecological catastrophe. The clear analysis does not yield to a pessimistic reading, but rather is able to capture critical and positive elements, not dwelling on a bitter complaint, but suggesting possible ways of new commitments that the educational challenge presents. The perspective from which it moves is to a new universal solidarity, which springs from the belief that everything in the world is intimately connected, everything is related, all is in interaction, and there is a multiplicity of relationship. This paper seeks to identify some possible lines of educational efforts aimed at making concrete attitudes, from a reading of the encyclical, from the educational point of view. From a vision that embraces the complexity of ecological issues in global perspective, results not only interesting reflections, but also an indication of some possible good practices that Pope Francis proposes to educate children and teenagers.

Papa Francesco non è un pedagogista, eppure, nell'enciclica Laudato si' propone numerose e pressanti sollecitazioni di carattere educativo, profondamente preoccupato per l'uso irresponsabile oggi della terra, casa comune dell'umanità, tanto da parlare di una vera catastrofe ecologica La lucida analisi non cede a una lettura pessimistica, quanto piuttosto è in grado di cogliere elementi critici e positivi, non soffermandosi su un'amara denuncia, ma suggerendo possibili piste di nuovo impegno che la sfida educativa presenta. La prospettiva da cui muove è quella di una nuova solidarietà universale, che scaturisce dalla convinzione che nel mondo tutto è intimamente connesso, tutto è in relazione, tra le cose esistono molteplici relazioni. Il presente contributo intende individuare alcune possibili linee di impegno educativo volte a far assumere comportamenti concreti, partendo da una lettura dell'enciclica, dal punto di vista educativo. Da una visione che abbraccia la complessità della problematica ecologica in prospettiva mondiale, conseguono non solo interessanti riflessioni, ma anche l'indicazione di alcune possibili buone pratiche che il Papa Francesco propone per educare bambini e ragazzi.

Linee educative nella Lettera Enciclica sulla cura della casa comune Laudato si’

DAL TOSO, Paola
2016-01-01

Abstract

Papa Francesco non è un pedagogista, eppure, nell'enciclica Laudato si' propone numerose e pressanti sollecitazioni di carattere educativo, profondamente preoccupato per l'uso irresponsabile oggi della terra, casa comune dell'umanità, tanto da parlare di una vera catastrofe ecologica La lucida analisi non cede a una lettura pessimistica, quanto piuttosto è in grado di cogliere elementi critici e positivi, non soffermandosi su un'amara denuncia, ma suggerendo possibili piste di nuovo impegno che la sfida educativa presenta. La prospettiva da cui muove è quella di una nuova solidarietà universale, che scaturisce dalla convinzione che nel mondo tutto è intimamente connesso, tutto è in relazione, tra le cose esistono molteplici relazioni. Il presente contributo intende individuare alcune possibili linee di impegno educativo volte a far assumere comportamenti concreti, partendo da una lettura dell'enciclica, dal punto di vista educativo. Da una visione che abbraccia la complessità della problematica ecologica in prospettiva mondiale, conseguono non solo interessanti riflessioni, ma anche l'indicazione di alcune possibili buone pratiche che il Papa Francesco propone per educare bambini e ragazzi.
Pope Francis, ecological education, educational line, good practise, earth, educational challenge, new generations.
Papa Francesco; educazione ecologica; linee educative; buone pratiche; terra; sfida educativa; nuove generazioni
Papa Francisco, educación ecológica, líneas educativas, las buenas prácticas, tierra, desafío educativo, nuevas generaciones
Pope Francis is not a pedagogue, and yet, in the encyclical Praised be to You ' he offers many pressing urging of an educational nature, deeply concerned about the irresponsible use of the earth today, the common home of humanity, so much to speak of a real ecological catastrophe. The clear analysis does not yield to a pessimistic reading, but rather is able to capture critical and positive elements, not dwelling on a bitter complaint, but suggesting possible ways of new commitments that the educational challenge presents. The perspective from which it moves is to a new universal solidarity, which springs from the belief that everything in the world is intimately connected, everything is related, all is in interaction, and there is a multiplicity of relationship. This paper seeks to identify some possible lines of educational efforts aimed at making concrete attitudes, from a reading of the encyclical, from the educational point of view. From a vision that embraces the complexity of ecological issues in global perspective, results not only interesting reflections, but also an indication of some possible good practices that Pope Francis proposes to educate children and teenagers.
Francisco no es un pedagogo, y sin embargo, en la encíclica Laudato si’ ofrece muchas demandas urgentes de carácter educativo, profundamente preocupado por el uso irresponsable de la tierra, casa común de la humanidad, tanto que se puede hablar de una verdadera catástrofe ecológica. Un análisis lúcido no cede espacio a una lectura pesimista, sino que es capaz de capturar elementos críticos y positivos, no detenerse en una denuncia amarga, más bién sugerir posibles vías de renovación del compromiso que el desafío educativo presenta. La perspectiva desde la que se mueve es la de una nueva solidaridad, que nace de la convicción de que en el mundo todo está relacionado íntimamente, hay múltiples relaciones entre las cosas. Este artículo se propone indicar algunas posibles líneas de esfuerzos educativos orientadas a asumir comportamientos concretos, partiendo de una lectura de la encíclica, desde el punto de vista educativo. Desde una visión que abarca la complejidad de las cuestiones ecológicas en perspectiva global, emergen no sólo reflexiones interesantes, sino también la indicación de posibles buenas prácticas que el Papa Francisco propone para educar a los niños y adolescentes.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Linee educative in Laudato si' 24228 1 10 20180221 1.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso ristretto
Dimensione 594.17 kB
Formato Adobe PDF
594.17 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/953241
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact