Il romanzo cavalleresco del medioevo vive ancora nella letteratura popolare dell’America latina. Dopo la diffusione cinquecentesca in Europa, il romanzo cavalleresco di matrice spagnola giunse in America, dapprima nei territori conquistati dagli spagnoli, più tardi in Brasile. Qui, grazie a precise condizioni culturali, le sue propaggini arrivano fino al XIX secolo, quando ispira anche rivolte popolari, e si estendono fino al romanzo di Guimarães Rosa e alle sue trasposizioni cinematografiche contemporanee. Proponiamo una nuova edizione open access di questo suggestivo saggio di Peter Burke, originariamente pubblicato come cap. 9 del suo Varieties of Cultural History.

La cavalleria nel Nuovo Mondo. Peter Burke

TRUJILLO, STEFANIA
2014

Abstract

Il romanzo cavalleresco del medioevo vive ancora nella letteratura popolare dell’America latina. Dopo la diffusione cinquecentesca in Europa, il romanzo cavalleresco di matrice spagnola giunse in America, dapprima nei territori conquistati dagli spagnoli, più tardi in Brasile. Qui, grazie a precise condizioni culturali, le sue propaggini arrivano fino al XIX secolo, quando ispira anche rivolte popolari, e si estendono fino al romanzo di Guimarães Rosa e alle sue trasposizioni cinematografiche contemporanee. Proponiamo una nuova edizione open access di questo suggestivo saggio di Peter Burke, originariamente pubblicato come cap. 9 del suo Varieties of Cultural History.
Rinascimento, romanzo cavalleresco, Nuovo Mondo, Amadís de Gaula, cavalleria, Brasile
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/936839
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact