Radici del procedere semeiotico nella clinica psico(pato)logica