A proposito di un recente volume su Facino Cane