Chirpaz e l'ambiguità del Leib