A partire da un'analisi del modello di agricoltura dominante in Brasile, del fenomeno dell'urbanizzazione e delle condizioni della campagna in relazione all'accesso ai diritti ed in particolare al diritto all'educazione, l'articolo propone una discussione intorno all'educazione della campagna. Si tratta di una proposta sorta dalla prassi politico-pedagogica dei movimenti sociali contadini, in primis il Movimento dei Lavoratori Rurali Sem Terra, che recupera e reinventa la prospettiva teorica di Paulo Freire

Educação do campo. Reinventare la scuola, trasformare la realtà

MURACA, Maria Teresa;
2012-01-01

Abstract

A partire da un'analisi del modello di agricoltura dominante in Brasile, del fenomeno dell'urbanizzazione e delle condizioni della campagna in relazione all'accesso ai diritti ed in particolare al diritto all'educazione, l'articolo propone una discussione intorno all'educazione della campagna. Si tratta di una proposta sorta dalla prassi politico-pedagogica dei movimenti sociali contadini, in primis il Movimento dei Lavoratori Rurali Sem Terra, che recupera e reinventa la prospettiva teorica di Paulo Freire
Educazione della campagna; movimenti sociali; Educazione popolare; Brasile; Diritto all'istruzione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/863587
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact