L’articolo ricostruisce il profilo di uno storico anomalo. A lungo magistrato, combattente antifascista, divenuto docente universitario di storia del Risorgimento solo in età matura, Alessandro Galante Garrone esprime al meglio una cultura politica – quella del Partito d’Azione - formatasi nell’antifascismo e mantenutasi viva nell’Italia del dopoguerra, capace di trasformarsi in approccio storiografico originale. Le sue opere storiche sono infatti tutte animate da una forte passione civile e dedicate a personaggi (Buonarroti, Romme, Cavallotti, Salvemini, Calamandrei) o momenti della storia europea e italiana (i radicali, gli esuli politici) caratterizzati dallo spirito di libertà e di indipendenza.

Alessandro Galante Garrone storico civile

ROMAGNANI, Gian Paolo
2014

Abstract

L’articolo ricostruisce il profilo di uno storico anomalo. A lungo magistrato, combattente antifascista, divenuto docente universitario di storia del Risorgimento solo in età matura, Alessandro Galante Garrone esprime al meglio una cultura politica – quella del Partito d’Azione - formatasi nell’antifascismo e mantenutasi viva nell’Italia del dopoguerra, capace di trasformarsi in approccio storiografico originale. Le sue opere storiche sono infatti tutte animate da una forte passione civile e dedicate a personaggi (Buonarroti, Romme, Cavallotti, Salvemini, Calamandrei) o momenti della storia europea e italiana (i radicali, gli esuli politici) caratterizzati dallo spirito di libertà e di indipendenza.
Galante Garrone Aessandro; storia della storiografia; Rivoluzione Francese; Risorgimento; Partito d'Azione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/756766
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact