OBIETTIVI: Valutazione della prevalenza di sovrappeso e obesità in studenti delle scuole medie e possibile correlazione con una precoce alterazione delprofilo lipidico e della pressione arteriosa. MATERIALI: Un campione randomizzato di studenti delle scuole medie dellaProvincia di Verona è stato contattato telefonicamente durante l’anno scolastico 2009-2010 e invitato a partecipare ad una raccolta di dati relativi a età, sesso, peso corporeo, pressione arteriosa sisto-diastolica e assetto lipidico. Per tale indagine è stata ottenuta l’approvazione del Comitato Etico ed il consenso informato dei genitori o tutori. Tutti i dati ottenuti sono stati valutati secondo i parametri internazionali di correzione per età e sesso. Se la prima misurazione della pressione arteriosa (misurata con sfigmomanometro elettronico) è risultata oltre il 75° percentile, i soggetti in esame sono stati sottoposti ad un secondo controllo di conferma (3 misurazioni con intervallo di 5 minuti). In seguito ad un prelievo ematico ottenuto da ogni partecipante sono stati acquisiti con le metodologie standard dati su colesterolo totale, HDL, LDL e trigliceridi. Sono stati misurati altezza (in metri) e peso (in Kg, bilancia elettronica) ed è stato calcolato il BMI (= Kg/m2). Sono stati considerati bambini in sovrappeso e obesi quando il BMI è risultato rispettivamente oltre 25 e 30 (criteri di Cole). RIASSUNTO: 660 studenti hanno partecipato allo studio (tasso adesione agli inviti dell’85,5%), 55.8% maschi e 44.2% femmine (età media rispettivamente 10,7 e 10,9). Il 23% e 4.9% dei ragazzi sono risultati rispettivamente in sovrappeso e obesi, globalmente con una maggiore prevalenza fra i maschi (31,3%) rispetto alle femmine (23,4%) (p<0,03). Nei soggetti con sovrappeso/obesità è stata trovata una significativa correlazione con un aumento della pressione arteriosa sitolica (p<0,0001) e diastolica (p<0,0001), con un aumento del colesterolo LDL (p<0,01) e dei trigliceridi (p<0,0001) e con una diminuzione del colesterolo HDL (p<0,0001). CONCLUSIONI: Il sovrappeso e l’obesità in bambini e giovani comportano un precoce aumento del rischio cardiovascolare correlato all’insorgenza di ipertensione, dislipidemia ed eventuale sindrome metabolica.

Correlazione fra sovrappeso/obesità, ipertensione arteriosa e assetto lipidico in studenti delle scuole medie

MAJORI, Silvia;MANTOVANI, William;POLI, Albino;NICOLIS, Morena;DALLE PEZZE, Gianfranco;SEMBENI, Silvia;
2010-01-01

Abstract

OBIETTIVI: Valutazione della prevalenza di sovrappeso e obesità in studenti delle scuole medie e possibile correlazione con una precoce alterazione delprofilo lipidico e della pressione arteriosa. MATERIALI: Un campione randomizzato di studenti delle scuole medie dellaProvincia di Verona è stato contattato telefonicamente durante l’anno scolastico 2009-2010 e invitato a partecipare ad una raccolta di dati relativi a età, sesso, peso corporeo, pressione arteriosa sisto-diastolica e assetto lipidico. Per tale indagine è stata ottenuta l’approvazione del Comitato Etico ed il consenso informato dei genitori o tutori. Tutti i dati ottenuti sono stati valutati secondo i parametri internazionali di correzione per età e sesso. Se la prima misurazione della pressione arteriosa (misurata con sfigmomanometro elettronico) è risultata oltre il 75° percentile, i soggetti in esame sono stati sottoposti ad un secondo controllo di conferma (3 misurazioni con intervallo di 5 minuti). In seguito ad un prelievo ematico ottenuto da ogni partecipante sono stati acquisiti con le metodologie standard dati su colesterolo totale, HDL, LDL e trigliceridi. Sono stati misurati altezza (in metri) e peso (in Kg, bilancia elettronica) ed è stato calcolato il BMI (= Kg/m2). Sono stati considerati bambini in sovrappeso e obesi quando il BMI è risultato rispettivamente oltre 25 e 30 (criteri di Cole). RIASSUNTO: 660 studenti hanno partecipato allo studio (tasso adesione agli inviti dell’85,5%), 55.8% maschi e 44.2% femmine (età media rispettivamente 10,7 e 10,9). Il 23% e 4.9% dei ragazzi sono risultati rispettivamente in sovrappeso e obesi, globalmente con una maggiore prevalenza fra i maschi (31,3%) rispetto alle femmine (23,4%) (p<0,03). Nei soggetti con sovrappeso/obesità è stata trovata una significativa correlazione con un aumento della pressione arteriosa sitolica (p<0,0001) e diastolica (p<0,0001), con un aumento del colesterolo LDL (p<0,01) e dei trigliceridi (p<0,0001) e con una diminuzione del colesterolo HDL (p<0,0001). CONCLUSIONI: Il sovrappeso e l’obesità in bambini e giovani comportano un precoce aumento del rischio cardiovascolare correlato all’insorgenza di ipertensione, dislipidemia ed eventuale sindrome metabolica.
correlazione; sovrappeso/obesità; studenti
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/735167
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact