Per l’industria culturale in genere (e per quella editoriale in particolare) gli adolescenti rappresentano un target e questo ha scatenato un ampio dibattito riguardo al rischio di una “banalizzazione del reale”, ma oggi questo rischio appare ancora più serio poiché sempre più forti sono le correlazioni tra libri, film e serial a loro dedicati. Questa situazione può incoraggiare una “mutua influenza” tra diversi media, basata sull’uso degli stessi personaggi, degli stessi stereotipi, delle stesse strutture narrative? E nel caso sia così, qual è la dimensione del fenomeno? Per rispondere a questo domande è stata pensata questa ricerca empirica.

Tra Letteratura per adolescenti e Media narrativi

SILVA, Roberta
2011

Abstract

Per l’industria culturale in genere (e per quella editoriale in particolare) gli adolescenti rappresentano un target e questo ha scatenato un ampio dibattito riguardo al rischio di una “banalizzazione del reale”, ma oggi questo rischio appare ancora più serio poiché sempre più forti sono le correlazioni tra libri, film e serial a loro dedicati. Questa situazione può incoraggiare una “mutua influenza” tra diversi media, basata sull’uso degli stessi personaggi, degli stessi stereotipi, delle stesse strutture narrative? E nel caso sia così, qual è la dimensione del fenomeno? Per rispondere a questo domande è stata pensata questa ricerca empirica.
cultural studies; adolescenza; letteratura per l'infanzia e l'adolescenza
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/669374
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact