Icone di città. Recensione a F. Ferrari "La seduzione populista"