Nel Febbraio 1999, a New York, Amadou Diallo, un giovane africano immigrato negli Stati Uniti, fu ucciso da quattro poliziotti che spararono 41 colpi di pistola, colpendo Diallo per 19 volte. L’unico oggetto ritrovato addosso al ragazzo fu un portafogli; con tutta probabilità, Diallo lo stava estraendo per mostrare i documenti. Nel 2008, a Parma, Emmanuel Bonsu, un ragazzo ghanese di 22 anni, fu aggredito da sette agenti di polizia municipale, che, durante un’operazione antispaccio in borghese, lo avevano scambiato per il palo di un pusher. Il giovane stava solo passeggiando nel parco di fronte alla sua scuola, in attesa che cominciasse l’ora di lezione. Episodi come questi fanno emergere diversi interrogativi. In primo luogo, come mai le vittime sono spesso persone appartenenti a gruppi svantaggiati? Se Amadou Diallo fosse stato bianco i poliziotti avrebbero sparato senza esitare? Se Emmannuel Bonsu non fosse stato nero, gli agenti lo avrebbero picchiato? Probabilmente, questi episodi sono dipesi dal fatto che Amadou e Emmanuel appartenevano a gruppi stigmatizzati. E ancora, perché le reazioni sono così estreme?

Quando la deumanizzazione ferisce: Attribuzioni di umanità e violenza.

Trifiletti, Elena;
2013

Abstract

Nel Febbraio 1999, a New York, Amadou Diallo, un giovane africano immigrato negli Stati Uniti, fu ucciso da quattro poliziotti che spararono 41 colpi di pistola, colpendo Diallo per 19 volte. L’unico oggetto ritrovato addosso al ragazzo fu un portafogli; con tutta probabilità, Diallo lo stava estraendo per mostrare i documenti. Nel 2008, a Parma, Emmanuel Bonsu, un ragazzo ghanese di 22 anni, fu aggredito da sette agenti di polizia municipale, che, durante un’operazione antispaccio in borghese, lo avevano scambiato per il palo di un pusher. Il giovane stava solo passeggiando nel parco di fronte alla sua scuola, in attesa che cominciasse l’ora di lezione. Episodi come questi fanno emergere diversi interrogativi. In primo luogo, come mai le vittime sono spesso persone appartenenti a gruppi svantaggiati? Se Amadou Diallo fosse stato bianco i poliziotti avrebbero sparato senza esitare? Se Emmannuel Bonsu non fosse stato nero, gli agenti lo avrebbero picchiato? Probabilmente, questi episodi sono dipesi dal fatto che Amadou e Emmanuel appartenevano a gruppi stigmatizzati. E ancora, perché le reazioni sono così estreme?
deumanizzazione; violenza; pregiudizio implicito; funzioni esecutive
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/624362
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact