Scopo dell’intervento è dimostrare come la bella eroina dell’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto non abbia cessato dopo il Rinascimento di esercitare il suo fascino sull’immaginario collettivo e sia anzi diventata un mito letterario che tende a riproporsi continuamente nel corso del tempo. Prosecuzione e sviluppo di un articolo pubblicato sulla rivista Il Ponte nel 2010, questo intervento prende in considerazione e approfondisce la storia di Angelica dalla sua nascita ad oggi, analizzando nel dettaglio anche alcuni romanzi recenti pubblicati da autori molto noti, come Andrea Camilleri e Isabella Santacroce.

Angelica, la forma del desiderio nella letteratura contemporanea

Pernigo, Carolina
2013

Abstract

Scopo dell’intervento è dimostrare come la bella eroina dell’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto non abbia cessato dopo il Rinascimento di esercitare il suo fascino sull’immaginario collettivo e sia anzi diventata un mito letterario che tende a riproporsi continuamente nel corso del tempo. Prosecuzione e sviluppo di un articolo pubblicato sulla rivista Il Ponte nel 2010, questo intervento prende in considerazione e approfondisce la storia di Angelica dalla sua nascita ad oggi, analizzando nel dettaglio anche alcuni romanzi recenti pubblicati da autori molto noti, come Andrea Camilleri e Isabella Santacroce.
Angelica; Riscritture; letteratura contemporanea
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/608353
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact