Il presente saggio si propone come una prima approssimazione allo studio dell’edizione italiana della Cronaca generale d’Hispagna et del regno di Valenza di Pere Antoni Beuter, pubblicata nel 1556 a Venezia da Gabriele Giolito de’ Ferrari nella traduzione dello spagnolo Alfonso de Ulloa. Quest’opera storiografica si inserisce in un contesto culturale importantissimo come quello della Venezia del Cinquecento, particolarmente effervescente nel campo dell’editoria con figure di prim’ordine come Giolito e Ulloa. Il saggio si divide in tre momenti: il primo è costituito da una breve introduzione sull’opera di Beuter e sulla traduzione di Ulloa; il secondo presenta la scheda catalografica dell’esemplare conservato presso la Biblioteca Civica di Verona; infine il terzo espone sinteticamente i contenuti della Cronaca. This essay is an approximation to the study of the the Italian edition of Pere Antoni Beuter’s Cronica generale d’Hispagna et del regno di Valenza, translated by the Spaniard Alfonso de Ulloa and published in Venice in 1556 by Gabriele Giolito de’ Ferrari. This chronicle is part of a major cultural context, that of the Venice of the XVI century, very active in the emerging publishing business with personalities such as Giolito and Ulloa. The essay is divided into three sections: 1. a short introduction about the author and the translator; 2. the analytic description of the copy of the «Biblioteca Civica di Verona»; 3. the summaries of the contents of the Cronaca generale.

Approssimazione all’edizione italiana della «Cronica generale d’Hispagna et del regno di Valenza» di Pere Antoni Beuter (Venezia, Gabriele Giolito de’ Ferrari, 1556): l’esemplare della “Biblioteca Civica” di Verona

BELLOMI, Paola
2013

Abstract

Il presente saggio si propone come una prima approssimazione allo studio dell’edizione italiana della Cronaca generale d’Hispagna et del regno di Valenza di Pere Antoni Beuter, pubblicata nel 1556 a Venezia da Gabriele Giolito de’ Ferrari nella traduzione dello spagnolo Alfonso de Ulloa. Quest’opera storiografica si inserisce in un contesto culturale importantissimo come quello della Venezia del Cinquecento, particolarmente effervescente nel campo dell’editoria con figure di prim’ordine come Giolito e Ulloa. Il saggio si divide in tre momenti: il primo è costituito da una breve introduzione sull’opera di Beuter e sulla traduzione di Ulloa; il secondo presenta la scheda catalografica dell’esemplare conservato presso la Biblioteca Civica di Verona; infine il terzo espone sinteticamente i contenuti della Cronaca. This essay is an approximation to the study of the the Italian edition of Pere Antoni Beuter’s Cronica generale d’Hispagna et del regno di Valenza, translated by the Spaniard Alfonso de Ulloa and published in Venice in 1556 by Gabriele Giolito de’ Ferrari. This chronicle is part of a major cultural context, that of the Venice of the XVI century, very active in the emerging publishing business with personalities such as Giolito and Ulloa. The essay is divided into three sections: 1. a short introduction about the author and the translator; 2. the analytic description of the copy of the «Biblioteca Civica di Verona»; 3. the summaries of the contents of the Cronaca generale.
Pere Antoni Beuter; Cronaca generale d’Hispagna et del regno di Valenza; Gabriele Giolito de’ Ferrari; Alfonso de Ulloa
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/591152
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact