Lo studio prende in considerazione Eforo come storico della contemporaneità, attraverso le questioni suscitate dai frammenti ascrivibili alla parte finale delle sue Storie ma senza chiamare in causa il libro XVI di Diodoro. I problemi principali riguardano l’assetto degli ultimi 10 libri ed il punto d’arrivo delle Storie [test. 1, 10, 9; frr. 223, 94, 95, 96, 93, 85], e gli ipotizzabili rapporti di Eforo con altri storici - Daimaco, Callistene, Anassimene e Filisto - ai quali egli è ricollegato o da notizie delle fonti antiche o dalle sue scelte storiografiche [test. 17, 21; frr. 94, 219, 220]. La tensione di Eforo verso un continuo aggiornamento, che emerge da questa analisi, è considerata e valutata alla luce di due celebri dichiarazioni di metodo [frr. 110, 9]; un’utile verifica può essere effettuata anche attraverso due temi particolarmente importanti nella storia dei Greci del IV sec. e nell’ultima parte delle Storie di Eforo: l’egemonia di Tebe [test. 20; frr. 119, 93, 85, 213] e i rapporti greco-persiani [frr. 119, 211, 186]. Nella parte finale vengono esaminati gli elementi sulla probabile cronologia della conclusione e della divulgazione delle Storie [frr.119, 118, 37, 121, 223, 217].

L'ultimo Eforo

PRANDI, LUISA
2012

Abstract

Lo studio prende in considerazione Eforo come storico della contemporaneità, attraverso le questioni suscitate dai frammenti ascrivibili alla parte finale delle sue Storie ma senza chiamare in causa il libro XVI di Diodoro. I problemi principali riguardano l’assetto degli ultimi 10 libri ed il punto d’arrivo delle Storie [test. 1, 10, 9; frr. 223, 94, 95, 96, 93, 85], e gli ipotizzabili rapporti di Eforo con altri storici - Daimaco, Callistene, Anassimene e Filisto - ai quali egli è ricollegato o da notizie delle fonti antiche o dalle sue scelte storiografiche [test. 17, 21; frr. 94, 219, 220]. La tensione di Eforo verso un continuo aggiornamento, che emerge da questa analisi, è considerata e valutata alla luce di due celebri dichiarazioni di metodo [frr. 110, 9]; un’utile verifica può essere effettuata anche attraverso due temi particolarmente importanti nella storia dei Greci del IV sec. e nell’ultima parte delle Storie di Eforo: l’egemonia di Tebe [test. 20; frr. 119, 93, 85, 213] e i rapporti greco-persiani [frr. 119, 211, 186]. Nella parte finale vengono esaminati gli elementi sulla probabile cronologia della conclusione e della divulgazione delle Storie [frr.119, 118, 37, 121, 223, 217].
storiografia greca; IV sec. a. C.; autopsia; Alessandro Magno
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/523354
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact