La recensione sottolinea come nel volume critico emerga un ritratto di Mary Elizabeth Braddon come autrice liminale nel suo desiderio di offrire versioni alternative di specifici aspetti del periodo (quali la concezione del matrimonio e della donna) e di aderire agli aspetti più conservatori degli stessi, per esempio modificando la portata rivoluzinaria dei suoi personaggi femminili.

"In Lady Audley's Shadow. Mary Elizabeth Braddon and Victorian Literary Genres" di Saverio Tomaiuolo

FIORATO, Sidia
2012

Abstract

La recensione sottolinea come nel volume critico emerga un ritratto di Mary Elizabeth Braddon come autrice liminale nel suo desiderio di offrire versioni alternative di specifici aspetti del periodo (quali la concezione del matrimonio e della donna) e di aderire agli aspetti più conservatori degli stessi, per esempio modificando la portata rivoluzinaria dei suoi personaggi femminili.
9780748641154
Sensation fiction; Mary Elizabeth Braddon; Lady Audley
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/521949
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact