Analisi del testo originale dell'elegia in latino per la morte del pittore Antonio De Sacchis, detto il Pordenone, composta da Marcantonio Amalteo, letterato e pedagogo, rappresentante di quel fertile ambiente culturale umanistico che venne a prodursi in Friuli nel secolo XV, nonché del volgarizzamento compiuto dall'Abate Angelo Dalmistro nell'Ottocento.

Di un'elegia latina di Marcantonio Amalteo in morte del Pordenone

FERRACIN, Antonio
2006

Abstract

Analisi del testo originale dell'elegia in latino per la morte del pittore Antonio De Sacchis, detto il Pordenone, composta da Marcantonio Amalteo, letterato e pedagogo, rappresentante di quel fertile ambiente culturale umanistico che venne a prodursi in Friuli nel secolo XV, nonché del volgarizzamento compiuto dall'Abate Angelo Dalmistro nell'Ottocento.
Amalteo Marcantonio; De Sacchis Antonio; Pordenone; Dalmistro Angelo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/504153
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact