Una transizione alle smart grids implica molti problemi da risolvere. Due paiono particolarmente impegnativi: come integrare le crescenti produzioni delle fonti rinnovabili intermittenti e come stimolare una demand response efficace. Ma il problema più grosso è che la rivoluzione delle smart grids ha bisogno di molti investimenti che devono essere fatti da molti agenti in quella che pare essere una classica situazione di stallo. Così per arrivare alle smart grids c’è assoluto bisogno di una regolazione smart che dia la giusta direzione e tempistica agli investimenti.

Le sfide della smart grid

GOLDONI, Giovanni
2012

Abstract

Una transizione alle smart grids implica molti problemi da risolvere. Due paiono particolarmente impegnativi: come integrare le crescenti produzioni delle fonti rinnovabili intermittenti e come stimolare una demand response efficace. Ma il problema più grosso è che la rivoluzione delle smart grids ha bisogno di molti investimenti che devono essere fatti da molti agenti in quella che pare essere una classica situazione di stallo. Così per arrivare alle smart grids c’è assoluto bisogno di una regolazione smart che dia la giusta direzione e tempistica agli investimenti.
smart grid; investimenti; demand response; incentivi
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
energia 4 - 2012 le sfide della smart grid.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Dominio pubblico
Dimensione 163.93 kB
Formato Adobe PDF
163.93 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/503149
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact