I vari trattamenti ormonali hanno in generale migliorato, rispetto al controllo non trattato, la percentuale di allegagione dei fiori della varietà Picolit (Vitis vinifera L.), soprattutto nei grappoli autoimpollinati e lasciati alla libera impollinazione. I trattamenti migliori sono stati quelli costituiti dalla miscela GA3 80 ppm + BA 800 ppm somministrata all'inizio della fioritura e da GA3 (100-50 ppm) da sola o insieme a BA (65 ppm), distribuite invece alla fine della fioritura.

Influenza di alcuni fitoregolatori sulla produttivita' del Picolit.

BOSELLI, MAURIZIO;
1979

Abstract

I vari trattamenti ormonali hanno in generale migliorato, rispetto al controllo non trattato, la percentuale di allegagione dei fiori della varietà Picolit (Vitis vinifera L.), soprattutto nei grappoli autoimpollinati e lasciati alla libera impollinazione. I trattamenti migliori sono stati quelli costituiti dalla miscela GA3 80 ppm + BA 800 ppm somministrata all'inizio della fioritura e da GA3 (100-50 ppm) da sola o insieme a BA (65 ppm), distribuite invece alla fine della fioritura.
Gibberelline; auxine; biologia fiorale; Picolit; Vitis vinifera
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/486951
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact